Furbetti fiscali

Nel Pd si rompe il tabù del “sacro euro”

Visco: “Mi chiedo se sia stata la cosa giusta”. Boccia: “Senza Eurobond e solidarietà è un progetto fallito”

Quel che sta avvenendo dentro un pezzo del Pd era semplicemente impensabile qualche mese fa: il “tabù euro” viene messo in discussione. Il perché del blocco psicologico sulla moneta unica lo spiegò, era il dicembre scorso, Stefano Fassina: “L’euro è stato il progetto più ambizioso che s’è data la famiglia progressista europea alla quale appartengo: il suo fallimento sarebbe una sconfitta storica”. Conclusione ironica: “Magari non è lo scenario peggiore…”. Di fronte al settimo anno quasi consecutivo di recessione, però, e con l’aiuto non secondario di una liberatoria irrilevanza interna regalatagli dal trionfo di Matteo Renzi, pezzi di mondo
[ ...continua ]